Il loro studio è ricoperto di vernice e minuscole bottiglie di vetro i cui profumi ti invitano a entrare. La natura organizzata della scrivania è ben lontana dal caos della street art di Lucien e August. August afferma di essere meticoloso quando prova una formula. 

Les Vides Anges è sempre stato nell'ombra. Prima che decidessero di creare fragranze , Lucien correva attraverso i corridoi bui di Montreal, con il fotografo — e profumiere LVA — Aldo "August" Parise al seguito, lasciando la sua etichetta; un semplice "PAS". Tradotto dal francese significa "Non posso". Non è qualcosa che sono abituati a sentire.

 

Perché avviare una profumeria di nicchia? 

Agosto: odio la parola nicchia. Non ha senso. Siamo profumieri indipendenti. Non abbiamo materiali vincolati su cui fare affidamento. Eppure possiamo creare qualcosa di distintivo. Era davvero ora. 

Cosa intendi con "era ora"? 

Lucien: Ci vuole tempo per elaborare le formule. Ci vuole tempo per maturare gli esperimenti. Il tempo è l’unica cosa di cui non possiamo sfruttare di più. 

Hai deciso di concentrarti sulle fragranze a tiratura limitata. Cosa succede se qualcuno si innamora di una fragranza ed è esaurita? 

R: Se hanno amato una delle nostre fragranze, allora apprezzeranno una delle nostre nuove creazioni. Archiviamo tutte le nostre formule, ma non mi interessa guardare indietro. Voglio solo vedere in quale altro modo posso manipolare gli ingredienti. E non è che non abbiamo una collezione permanente

Intendi la 1e? 

R: Sì. È uno dei preferiti per un motivo. È ipoallergenico, semplice ma potente. È un profumo moderno per eccellenza. E ha un profumo fantastico sia per gli uomini che per le donne. 

Quanto è importante per te rendere le tue fragranze unisex? 

L: Tutti i profumi sono unisex. Qualsiasi uomo può indossare Channel №5. Una donna meravigliosa con un tocco di Tom Ford Oud. È ridicolo che abbiamo creato questi falsi corridoi tra i profumi. I profumi sono un'estensione di come ti senti o vuoi sentirti. 

Come si inizia una fragranza? 

R: Inizio con il mio elenco di materiali. Mi piace concentrarmi su un aroma particolare che ha suscitato il mio interesse. Poi è il momento e decine di esperimenti. Il fallimento è una parte importante della profumeria. 

Fallisci molto? 

R: Tutto il tempo. A volte il fallimento ti porta su una strada diversa. Ecco perché adoro quando le cose vanno male. 

Cosa impari quando le cose vanno male? 

R: Tutto. L’unico modo per sapere onestamente cosa ti piace è capire cosa non ti piace.

 

Aldo Parise Perfumer

 

C’è un ingrediente che, come dici, ha suscitato il tuo interesse? 

A: Voglio dire che ce ne sono molti, ma recentemente uno mi ha davvero colpito  —  Humus Ether di Takasago. Mi piacerebbe creare una fragranza con esso come pilastro centrale. Devo ancora capirlo. 

Sei arrivato in profumeria dopo anni come artista di strada. Perché hai apportato un cambiamento? 

L: Adoro la solitudine di lavorare su una commissione artistica o semplicemente di uscire a fare tag. Ma le commissioni hanno iniziato a prosciugarsi circa 10 anni fa. Ci siamo ritrovati ossessionati dai nostri hobby. La profumeria era quella che significava di più. Inoltre, hai mai provato a scappare dalla polizia a 45 anni?